Storie di bomber made in San Gimignano

Zaccaria Ceccarelli (22 gol in stagione) dopo tanti anni con i colori del San Gimignano, si è tolto la più grande soddisfazione della prima parte di carriera. Lo abbiamo sentito, per sapere se la squadra è ancora sotto sbornia da campionato vinto con merito: tutte vittorie, una sconfitta e un pareggio.
Te lo aspettavi un percorso del genere?
“Dopo questo percorso stupendo possiamo dire tranquillamente che ci conoscevamo tutti, c’era la percezione di esssere un gruppo organizzato ma non pensavo a un campionato del genere”.
Il ricordo più bello?
“Uno dei ricordi più belli e’ stato dopo il triplice fischio con la Poggibonsese. Si è aperto un universo. Non so come spiegare la valanga di emozioni che mi sono arrivate. L’abbraccio con Diego Serravalle. Ho pianto dalla gioia, mi sono emozionato. Sono 13 anni che gioco a Sangi ed è il traguardo più emozionante”.
Il gol con gli juniores?
“É stato un anno ricco di emozioni, hanno avuto bisogno di un attaccante negli Juniores, scendo in campo e segno il gol partita”.
Tra pochi mesi sarà la tua categoria, siete pronti?
“L’anno prossimo con molti miei compagni faremo gli Juniores, ma sarà difficile visto che è un regionale.
Testa bassa ed allenarsi…”.

Condividi su

Ultimi articoli