Luigi Guerrera è neroverde

Anche Luigi Guerrera vestirà nuovamente la maglia del San Gimignano. Quindici anni dopo, è tornato ancora per provare a stare in alto in classifica. Punta o trequartista cambia poco: è un giocatore che sa finalizzare e sa come aiutare gli altri a farlo. In campo, infatti, adora cercarsi lo spazio nella trequarti avversaria a supporto dei compagni d’attacco.

Perché nuovamente San Gimignano?
“A Sangi perché mi è stato presentato un progetto importante con l’ambizione di continuare a crescere insieme in una delle realtà più importanti della Valdelsa”.
Obiettivo di squadra e obiettivo personale, ti sei fatto un’idea di quali che potrebbero essere?
“L’obiettivo di squadra è quello di stare sicuramente nella parte alta della classifica,
personale quello di aiutare la Società e i miei compagni a raggiungerlo”.

Quali sono stati i punti importanti della tua carriera?
“Il mio percorso tra i grandi è iniziato con il debutto in Coppa Italia di Serie C alla Sangiovannese, successivamente la scalata con la Colligiana dall’Eccellenza alla Serie C, subito dopo Poggibonsi sempre in Serie C. Poi nel 2009 in Serie D a San Gimignano per poi passare a dicembre al Gavorrano vincendo il campionato di Serie D.
In Eccellenza sono stato nel San Donato Tavarnelle, Sansovino, Forcoli, Albinia. In Promozione tre anni a Badesse vincendo la Coppa Italia, Asta Taverne, Mazzola Valdarbia e gli ultimi tre anni a San Miniato in Prima Categoria”.
Il presente e il futuro sono con la maglia del Sangi!

Condividi su

Ultimi articoli